Regolarizzazione degli irregolari: ottieni il tuo primo permesso di soggiorno!

La regolarizzazione dei paperless è possibile. Questa procedura consente di chiedere al prefetto un'ammissione di soggiorno eccezionale affinché lo straniero possa ottenere un permesso di soggiorno. Le persone prive di documenti si trovano in una situazione irregolare sul territorio francese. Non hanno, infatti, alcun permesso di soggiorno che giustifichi il loro diritto di soggiorno. In tal caso, esistono soluzioni per la regolarizzazione del paperless, purché siano soddisfatte determinate condizioni.

La regolarizzazione è un'ammissione eccezionale al soggiorno. È il prefetto che decide di ammettere in soggiorno uno straniero in situazione irregolare, in virtù del suo potere discrezionale. A questo proposito, il Circolare Valls del 28 novembre 2012 fornisce linee guida per assistere i prefetti e consentire la regolarizzazione dei migranti privi di documenti.

In generale, la richiesta di regolarizzazione avviene mediante lettera inviata al Prefetto con tutti i documenti giustificativi. Il tempo di elaborazione dei casi varia a seconda delle prefetture. Nel complesso, durante l'esame delle pratiche non viene rilasciata alcuna ricevuta.

sommario

Regolarizzazione dei migranti privi di documenti per la vita privata e familiare

La vita privata e familiare consente ai irregolari di ottenere la regolarizzazione. In questo senso, la vita privata e familiare è valutata rispetto alla realtà dei legami personali e familiari all'estero. Si tiene conto dell'età, dell'intensità e della stabilità di questi collegamenti. È inoltre necessario dimostrare una capacità di integrazione in Francia, che presuppone una padronanza della lingua francese.

 

Coniuge di uno straniero in una situazione legale

Il coniuge irregolare di uno straniero in situazione regolare può ottenere una regolarizzazione previa giustificazione:

  • 5 anni di presenza in Francia;
  • 18 mesi di convivenza.

 

Genitore di un bambino a scuola

Il genitore irregolare di un bambino a scuola può ottenere una regolarizzazione previa giustificazione:

  • 5 anni di presenza in Francia;
  • 3 anni di scolarizzazione per il bambino, compresa la scuola materna.

 

Motivi eccezionali

Lo straniero che sia vittima di un reato che costituisce tratta di esseri umani, procuratore o vittima di violenza domestica può ottenere la regolarizzazione.

Un cittadino straniero con talento eccezionale o per un servizio reso alla comunità può beneficiare di una regolarizzazione.

 

10 anni di presenza in Francia

Uno straniero che è in Francia da 10 anni può ottenere una regolarizzazione, previa prova.

In questo caso, sono necessarie due prove certe all'anno per giustificare una presenza in Francia.

  • Prove certe: documenti di una pubblica amministrazione (prefettura, servizio sociale e sanitario, istituto scolastico, giurisdizione, certificato di affiliazione al soccorso sanitario di Stato, documenti dell'URSSAF o del Pôle Emploi, avviso fiscale).
  • Prova reale: documenti presentati da un ente privato (buste paga, estratti conto, certificati medici).
  • Valore probatorio limitato: documenti personali (buste, certificati).

 

Minore diventato maggiore

Un giovane straniero adulto può ottenere una regolarizzazione a condizione di giustificare:

  • 2 anni di presenza in Francia alla data del 18° compleanno;
  • una carriera scolastica diligente e seria;
  • stabilità e intensità dei legami sul suolo francese.

Regolarizzazione dei lavoratori irregolari per attività professionale

Lo straniero che può dimostrare di avere un lavoro in linea con la sua formazione, i suoi diplomi o la sua esperienza e una retribuzione equivalente al minimo convenzionale può ottenere un permesso di soggiorno per “lavoratore subordinato” o “lavoratore temporaneo”, previa prova:

Caso 1:

  • 5 anni di presenza in Francia;
  • Un contratto di lavoro o una promessa di assunzione per un periodo maggiore o uguale a 6 mesi;
  • 8 buste paga negli ultimi 24 mesi o 30 buste paga negli ultimi 5 anni;
  • Un impegno da parte del datore di lavoro a pagare l'imposta del datore di lavoro.

Caso 2:

  • 3 anni di presenza in Francia;
  • Un contratto di lavoro o una promessa di assunzione per un periodo maggiore o uguale a 6 mesi;
  • 24 buste paga di cui 8 degli ultimi 12 mesi;
  • Un impegno da parte del datore di lavoro a pagare l'imposta del datore di lavoro.

Caso 3:

  • 5 anni di presenza in Francia;
  • Un contratto di lavoro o una promessa di assunzione per un periodo maggiore o uguale a 6 mesi;
  • 12 mesi di attività di economia solidale in un organismo riconosciuto a livello nazionale dallo Stato.

Caso 4: 

  • 5 anni di presenza in Francia;
  • Svolgere un'attività di lavoratore interinale;
  • 12 stipendi contrattuali e 910 ore negli ultimi 24 mesi;
  • Un contratto di lavoro o una promessa di assunzione per un periodo maggiore o uguale a 12 mesi.

Regolarizzazione dei migranti irregolari per studio

In termini di regolarizzazione, gli stranieri senza documenti possono ottenere un permesso di soggiorno grazie ai loro studi.

Minore straniero isolato

Lo straniero può ottenere una regolarizzazione subordinata a:

  • essere stato inserito nell'assistenza all'infanzia dopo i 16 anni;
  • Aver seguito, da almeno 6 mesi, un corso di formazione professionale qualificante.

Straniero in situazione irregolare che persegue un'istruzione superiore

Lo straniero che persegue studi superiori può ottenere una regolarizzazione subordinata a:

  • aver studiato in Francia da almeno 16 anni;
  • Perseguire l'istruzione superiore diligentemente e seriamente.

In generale, è necessario essere accompagnati da un avvocato nell'ambito di una richiesta di regolarizzazione. Di conseguenza, Airiau Avocat sarà in grado di assistervi perfettamente nell'ambito di questa procedura.

Non esitate a prenotare un consultazione online con un avvocato.